I ragazzi del New Jersey, i nostri Bon Jovi hanno incrociato un po di volte i membri della famiglia Reale Britannica.

Jon Bon Jovi ha registrato una nuova versione del singolo “Unbroken” con il Principe Harry e i membri del coro degli Invictus Games, un coro di veterani di guerra britannici il 28 febbraio 2020 presso i famosi Abbey Road Studios di Londra. I proventi del singolo sosterranno gli Invictus Games, un evento sportivo internazionale per veterani di guerra malati e feriti che è stato fondato e sostenuto dal principe Harry.

Jon prima di entrare in studio per registrare ha detto simpaticamente ad Harry :

Ho gia cantato insieme a tuo fratello, ho suonato davanti a tuo padre, conosco i tuoi nonni e le mie canzoni vengono suonate al cambio della guardia a Buckingham Palace..manchi solo tu, ora è il tuo turno.

Nel frattempo a New York, al Longacre Theatre di Broadway, lunedì 2 marzo, il giorno del compleanno di Jon Bon Jovi, sono iniziate le anteprime per “Diana The Musical” di David Bryan e il suo partner Joe DiPietro. Lady Diana, Principessa del Galles, era naturalmente la mamma del principe Harry.

Harry e sua moglie Meghan Markle, che hanno annunciato il loro allontanamento dai loro doveri reali, sono stati invitati a vedere il musical dallo stesso David Bryan. C’e’ quindi da aspettarsi che prima o poi vedremo la coppia a qualche spettacolo a Broadway.

Abbiamo invitato Harry a vedere lo spettacolo dedicato a sua mamma, e non l’abbiamo fatto per far parlare i tabloid. In questo Musical non ci sono eroi e non ci sono vittime, ma tutti sono una sorta di “prigionieri di un sistema”, davvero. Credo che sia Harry sia la moglie ne sarebbero orgogliosi e io sarò orgoglioso di mostrarglielo.

Lady Diana, la più amata principessa in “epoca moderna”, morì in un incidente d’auto a Parigi nel 1997, un anno dopo che lei e il Principe Carlo divorziarono.

Non è la prima volta che viene stabilita una “Royal Connection”. Il Principe William, il fratello di Harry, si è unito a Jon Bon Jovi e Taylor Swift sul palco a Londra nel 2013 per una interpretazione acustica di “Livin ‘on a Prayer” durante il Winter Whites Gala organzzato dal Principe William nella sua dimora di Kensington Palace. Il Winter Whites Gala è una cena di Natale di beneficenza per i senzatetto e per i più bisognosi, e William sta portando avanti il progetto iniziato proprio dalla madre Lady Diana. JBJ ha ricevuto una targa in riconoscimento alle sue attività umanitarie con la JBJ Soul Foundation.

David Bryan invece per puro divertimento era presente a Royal Ascot a giugno 2019, nel pieno del THINFS Tour in Europa e del concerto dei Bon Jovi a Wembley Stadium a Londra. Il Royal Ascot è il più importante appuntamento della stagione sociale estiva britannica. Si tratta delle corse di cavalli di alto livello, un Royal Meeting, con la presenza della famiglia Reale e della Regina Elisabetta II, grande amante dei cavalli.

Harry inoltre nel 2013 è andato in rappresentanza nel New Jersey a prestare il suo sostegno morale ed economico alla “Jersey Shore” dopo la devastazione dell’uragano Sandy facendo un’ottima impressione sia a Jon sia a David, entrambi nativi del New Jersey.

Insomma un legame tra i Bon Jovi e i Reali d’Inghilterra, tra il New Jersey e Londra. Ci sono da tanti anni ottimi rapporti, e non è scontato che in futuro altre “Royal Connection” possano capitare di nuovo.

Leggi anche:

Leggi anche