L’uscita del nuovo album Bon Jovi 2020 prevista il 15 maggio sarà sicuramente posticipata. Anche il Tour di giugno e luglio negli USA, a meno che non succedano miracoli, sarà almeno posticipato se non addirittura cancellato. Ecco le parole di Jon Bon Jovi alla CNN.
 
Jon, come stai vivendo questa esperienza, finora?
 
Credo che abbia causato un rallentamento.. Di solito siamo sempre in movimento, di corsa verso il prossimo obiettivo, nel mio caso c’è un album in uscita il prossimo mese, un tour sold out pronto a partire, prove prenotate, costruzione di palchi…ed è tutto andato in un attimo. In realtà va bene perché mi sta dando l’opportunità di riconnetterci nella nostra casa in New Jersey. Voglio dire, non sono più tornato qui, siamo qui da un mese e io non trascorrevo un mese in questa casa da dieci anni. E avere tutti i miei figli qui, sotto lo stesso tetto, in salute, e trascorrere tutto questo tempo insieme è stato un bene per noi. Ed è un bene per me. È un bene per me perché aiuta a ricordare quali siano le priorità: la buona salute e la famiglia.
 
 
Quando tu vai in tour hai un sacco di persone che dipendono da te per vivere, molte persone pianificano i loro redditi annui in base ai tuoi tour. Cosa succede a tutte loro e come tu lo gestisci con te stesso spiritualmente e intellettualmente?
 
È difficile per tutti, perché è una cosa che parte dall’alto, non c’è introito per nessuno dei ragazzi della crew perché non c’è introito nemmeno ai vertici. Adesso stiamo valutando delle opzioni, se posticipare il tour o cancellarlo.. o se per qualche miracolo si risistemerà tutto la domenica di Pasqua. Al momento, anche se sono certo che sarà quantomeno posticipato, è necessario comunque prendere una decisione. E in quel momento se dovesse essere effettivamente posticipato, allora saremo in grado di prenderci cura di alcune persone. Se verrà cancellato, allora dobbiamo capire cosa io posso fare per aiutare le persone che perderanno il lavoro finché non deciderò che potremmo tornare tutti di nuovo al lavoro.
 
 
Per quanto riguarda  il nuovo album Bon Jovi 2020, Jon ha dichiarato che dovra’ posticipare l’uscita:
 
Adesso abbiamo questo grande album che si chiama 2020, ed è improvvisamente molto a tema, ma chi sapeva al tempo che sarebbe diventato così attuale, sia che riguardi l’amministrazione economica in America o temi socialmente sensibili, oppure ora la crisi del Covid, ho scritto l’intero album in questo modo. Un giorno tutti lo ascolteranno, dovrò ritardare l’uscita.. Ma la vita è così, ogni giorno è un’opportunità per scrivere una canzone.
 
Inoltre David Bryan, appena guarito dal Covid-19, in una recente intervista alla radio New jersey 101.5 a proposito del Tour ha dichiarato:
 
Penso solo che tutto verrà spostato. Tutte le squadre sportive e tutti quelli che suonano in quelle arene hanno posticipato o cancellato. Noi abbiamo sold out penso in 22 concerti in tutta l’America per giugno e luglio, penso che tutto verrà semplicemente spostato a quando il mondo uscirà da questa pausa e tutto tornerà in gioco.
Aspettiamoci quindi nei prossimi giorni tutte le comunicazioni e conferme ufficiali
 
Jon ha anche ringraziato con un video tutte le persone che stanno lavorando in questo periodo di crisi da Corona Virus: dottori e infiermieri,  autisti di ambulanza, commessi dei supermercati, autisti di camion, poliziotti e agenti, inoltre insegnanti, genitori e studenti che devono avere pazienza, e a tutti coloro che stanno seguendo diligentemente la quarantena, il lockdown e la “social distancing”. Il video è stato registrato per la CNN Heroes davanti alla sua JBJ Soul Kitchen di Red bank, NJ
 
 
LEGGI ANCHE:
 
 
Leggi anche