“Questa è la nostra gente e in questi momenti di bisogno ci riuniamo tutti” – JBJ

Jon Bon Jovi, Bruce Springsteen, Tony Bennett, Halsey, SZA, Jon Stewart, Chris Rock appariranno dalle loro case per l’evento benefico Jersey 4 JerseyInoltre prenderanno parte altri grandi nomi del New Jersey come Whoopi Goldberg, Danny DeVito, Kelly Ripa, Chelsea Handler e Saquon Barkley, il governatore del New Jersey Phil Murphy e la moglie Tammy Murphy. Il produttore è Joel Gallen, che ha prodotto iHeart Living Room Concert Benefit per la Fox.

Il Jersey 4 Jersey verrà trasmesso mercoledì 22 aprile ore 7pm di New York, in Italia ore 01:00 di notte di giovedi 23 aprile, sui canali Apple Music e AppleTV. Sarà inoltre trasmesso in diretta streaming da E Street Radio e da SiriusXM e ritrasemsso altre 5 volte, sarà disponibile sui canali WABC Channel 7, WPVI 6ABC, WPIX, News12, NJTV e sulle più importanti emittenti radiofoniche  locali e degli stati di NY e NJ.

L’evento dovrebbe durare un ora circa e JBJ dovrebbe suonare due canzoni: Do What You Can, intera per la prima volta in assoluto, e che dovrebbe essere aggiunta come bonus al nuovo album, e Livin’ On A Prayer

DOVE GUARDARE L’EVENTO IN STREAMING

Ecco alcuni link dove guardare l’evento in streaming che dovrebbero funzionare anche in Italia oltre alle applicazioni gratuite di Apple e SiriusXM :  www.abc7ny.com  www.nbcnewyork.com/live www.newyork.cbslocal.com www.nbcphiladelphia.com/live

Penso che il mondo conosca il talento di questa line-up. Ci sono i nuovi ragazzi SZA, Halsey o Charlie (Puth), sicuramente Tony e Bruce parlano da soli, e anche io onestamente posso fare qualcosa. Il mondo conosce il Jersey, ma questa volta siamo diventati un punto di riferimento per le esigenze dello stato – JBJ

I fondi raccolti saranno destinati al New Jersey Pandemic Relief Fund, fondato dalla First Lady del New Jersey Tammy Murphy per aiutare le organizzazioni statali a reperire risorse nelle comunità vulnerabili del New Jersey, e in questo periodo per affrontare l’emergenza sanitaria ed economica a causa della pandemia Corona Virus. Il New Jersey insieme allo stato di NY è il più colpito negli USA: 3.156 decessi segnalati mentre i casi accertati sono 71.030 (dati al 15 aprile 2020)

Ti chiedi quante attività e ristoranti riapriranno, i bar possono sopravvivere senza una stagione di residenti che scendono sul lungomare? Non che questo fondo raccoglierà un miliardo di dollari, ma lo sforzo ci sarà e la gente saprà che noi ci siamo l’uno per l’altro, come sempre – JBJ

L’evento vedrà inoltre il supporto di Irving Azoff, Jon Landau e Joel Peresman. Azoff è l’attuale manager dei Bon Jovi, e Landau è il manager di Bruce Springsteen, due dei più importanti manager nell’industria musicale mondiale. Peresman è il presidente della Rock and Roll Hall of Fame Foundation.

Durante la serata saranno ringraziati tutti coloro che sono in prima linea in questo periodo di pandemia e tutti i lavoratori che rischiano la propria vita lavorando in questi giorni.

Jon il 15 aprile è intervenuto al “Howard Stern Show” per promuovere l’evento e ha risposto a qualche domanda del più irriverente conduttore della TV americana, che ricordiamolo è stao colui che ha fatto il discorso introduttivo ai Bon Jovi alla Rock n’Roll Hall Of Fame a Cleveland nel 2018. Ecco qualche domanda e le risposte di JBJ.

HS: Jon, ti stai preparandoi a fare l’evento benefico “jersey 4 Jersey”, immagino che probabilmente, in tempi come questo, in tanti ti stiano chiedendo di partecipare a eventi benefici e beneficienza, quindi non è semplice scegliere, devi decidere con attenzione. Ho ragione?

JBJ: Tu vorresti fare tutto, ma non è possibile quindi fai quello che puoi. Questa è la linea di fondo: Fai quello che puoi.

HS: Al “Jersey 4 Jersey” farai squadra con un sacco di stelle per una notte, il 22 aprile, con Bruce Springsteen, Chelsea Handler, Tony Bennett, Danny DeVito, Whoopi Goldberg, Charlie Puth, Kelly Ripa, Jon Stewart, SZA – SZA! ..e una manciata di altre persone di questo calibro.

JBJ: Sì. Ci sarà Halsey, ci sarà Chris Rock, Danny, Whoopi.. quindi capita una volta nella vita.. sai, e questa volta è “Jersey 4 Jersey”. Sarà trasmessa sulla ABC. Su Sirius, sulla rete iHeart e su Apple Music. 22 aprile 2020, 7pm in punto ( Ore 01:00 di notte del 23 aprile in Italia). È tutto acustico, tutti da soli a casa.

HS: Aspetta un secondo. Fammi capire qualcosa. In altre parole, sarete tutti sulla ABC ma voi lo registrerete a casa vostra, come? Con il vostro iPhone? E hai deciso che cosa hai intenzione di suonare?

JBJ: Si, questa è l’idea, nessuno ha una produzione. Nessuno ha niente. Giusto un PC e due strumenti e qualche aaccessorio. Io sarò da solo con la mia chitarra. Ho scritto una nuova canzone a causa di questa pandemia che si inititola Do What You Can che potrò aggiungerò al disco visto che ora l’uscita è rimandata. E’ una canzone sulla situazione in cui ci troviamo, quindi la eseguirò per intero per la prima volta in assoluto. E poi ovviamente dovrei fare Livin ‘on a Prayer, perché è una canzone importante per così tante persone, è amata. e ci riporta ai gorni più felici.

HS: Chi determina chi apre e chiude lo spettacolo? Tu e Bruce ovviamente siete i due nomi più grandi. Vi siete detti quqlcosa con Bruce tipo:”Senti, vado io per ultimo, tu vai avanti per primo?”

JBJ: Ahaha! No, il produttore dello show Joel Gallen farà tutto questo. Ma convincere Tony Bennett a farlo è stata una grande soddisfazione. E per assicurarsi che fosse anche diverso e giovane sono stati invitati anche SZA, Halsey e Charlie Puth. E ci sono ragazzi che vivono e amano le loro radici del Jersey, come noi, Whoopy, DeVito, Stewart e Chris Rock. Tutti volevano farne parte.  Credo durerà un’ora, sarà conciso e spetta a Joel sistemare i pezzi. Ma tutti hanno una finestra e tu sei da solo nella tua casa. Non so se qualcun altro sta registrando o cosa farà, per quanto mi riguarda siamo io e una chitarra.

 

Lo scoppio del Corona Virus ha colpito la sua band e la sua famiglia. Il figlio Jake Bongiovi, 17 anni, è guarito al 100% dai sintomi COVID-19, e il tastierista David Bryan e il percussionista Everett Bradley si stanno riprendendo dal virus.

Everett ha avuto un brutto problema, serio, è stato colpito fortemente, ma ora è all’85% sulla strada della guarigione. DavidBryan ci ha messo circa un mese a guarire e lui è forte. A sua moglie Lexi è stato diagnosticato il coronavirus ma era asintomatica. David ha avuto delle difficoltà, ma gli ho parlato questa settimana e sta molto meglio – JBJ

LEGGI ANCHE:

 

Leggi anche